Due righe sul progetto editoriale. Per capire la filosofia della pubblicazione dei libri necessari in questa epoca di crisi multiple che toccano l’editoria rimando a questo articolo.  Il piano pratico prevede la pubblicazione di saggi, ricerche, studi, reportages, testimonianze, autobiografie sia di autori affermati che emergenti.  Gli argomenti che ci interessano di piĆ¹ sono schematizzati qui di seguito in questi quattro gruppi:

le Crisi dimenticate,
– giornalismo (reportage, documentari)
– storia contemporanea

Scienze contro scienza,
– medicina, psicologia
– botanica, biologia, chimica

– ecologia, agricoltura

la Rivoluzione pacifista,
– filosofia, antropologia, sociologia
– storia contemporanea

Emittente e destinatario
– comunicazioni di massa
– giornalismo, radio, televisione, sistema mediatico (critica)

La casa editrice nasce con un nome anglofono con il progetto di operare sul mercato globale in lingua inglese e di essere uno strumento per studiosi e ricercatori italiani e europei per farsi conoscere al vasto pubblico mondiale.

Oltre ai libri di carta e digitali il progetto editoriale si espande nella progettazione di oggetti che comunicano qualcosa come: calendari, quaderni, tazze e altro (vedi negozio)