Quello che Marx non ha visto – Comune-info

La riproduzione della vita, il ruolo della grande industria e l’illusione della tecnologizzazione del lavoro, le condizioni sociali storiche di sfruttamento che rendono il lavoro pesante e terribile, il discorso identitario, la violenza della Stato, la critica allo sviluppo, e ancora la resistenza delle comunità indigene e quella delle lavoratrici migranti, la fantastica ribellione di Mujeres Creando contro e oltre la polarizzazione tra Evo e i fascisti e la cucine collettive in Argentina… Sono alcuni dei temi di questa conversazione estremamente interessante di Paola Rudan con Silvia Federici. “Il movimento delle donne sta trainando ovunque le lotte – spiega Federici – Questo è un momento terribile ma c’è anche una grossa agitazione dal basso. Oggi credo che la gran parte del mondo sappia che il capitalismo è un sistema distruttivo, orrendo, che può dare prosperità occasionalmente e in forma limitata”

Source: Quello che Marx non ha visto – Comune-info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *