Così le televisioni legittimano la campagna per il Sì | il manifesto

Inquietanti, incredibili: i numeri che riguardano la presenza della questione referendaria nelle sette principali emittenti televisive nazionali. Il taglio dei parlamentari lì è già avvenuto. Senza neppure chi controlla. Parliamo di un passaggio molto rilevante, che attiene alla rappresentanza e alla difesa della Costituzione. Il clima di opinione si costruisce con il silenzio mediatico. Un delitto perfetto: l’occultamento del problema porta acqua al «pensiero unico» della riduzione del peso del parlamento. E della politica. Nei Quaderni del carcere Antonio Gramsci … Continua

Source: Così le televisioni legittimano la campagna per il Sì | il manifesto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *